Addio alle armi

da Addio alle armi di Ernest Hemingway

.

Disteso sul fondo del vagone accanto ai cannoni sotto i teli, ero bagnato fradicio, gelato e molto affamato. Alla fine mi girai e rimasi bocconi sul ventre con la testa sulle braccia. Il ginocchio era rigido, ma si era comportato molto bene. Valentini* aveva fatto un bel lavoro. Avevo fatto mezza ritirata a piedi e attraversato un tratto del Tagliamento a nuoto col suo ginocchio. Era decisamente il suo ginocchio. L’altro ginocchio era mio. I dottori vi fanno qualcosa e così non è più il vostro corpo. La testa era mia e anche l’interno della pancia. C’era una gran fame lì dentro. Sentivo tutto girarsi su se stesso. La testa era mia ma non da usare, non per pensare, soltanto per ricordare e non ricordare troppo.
Potevo ricordare Catherine, ma sapevo che sarei impazzito se avessi pensato a lei prima di essere sicuro di rivederla, così non pensai a lei, soltanto un poco, soltanto a lei mentre il vagone andava lentamente e clicchettando, e un po’ di luce entrava attraverso i teli e io ero disteso con Catherine sul fondo del vagone. Era duro come il fondo del vagone star distesi senza pensieri soltanto con sensazioni, dopo essere stato via tanto tempo, coi vestiti bagnati e il fondo che si muoveva pochissimo e solo dentro, abbandonato con gli abiti bagnati e il fondo duro per moglie.

* Il protagonista/narratore precedentemente era stato ferito e Valentini è il nome del chirurgo he l’aveva operato.

.

Se la gente porta tanto coraggio in questo mondo, il mondo deve ucciderla per spezzarla, così naturalmente la uccide. Il mondo spezza tutti quanti e poi molti sono forti nei punti spezzati. Ma quelli che non spezza li uccide. Uccide imparzialmente i molto buoni e i molto gentili e i molto coraggiosi. Se non siete tra questi potete essere certi che ucciderà anche voi, ma non avrà una particolare premura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...