Niente di nuovo: c’è gente che muore di fame, ma qui, perdio, non filtra la notizia.

M. e F. Gazzè

Annunci