L’acchiapparatti

Solamente uno stregone di grande potere e fuori di senno avrebbe potuto osare tanto. D’altra parte, la vita non riserva molti piaceri ai sani di mente.

Melzo
(Pagina 377)

 

— Sono miei amici. Sì, insomma, quello secco secco. Ma anche il gobbo.
— Due dementi. Anzi tre dementi.
— Allora li conosci.

Teclisotta e Gamara
(Pagina 391)

da L’acchiapparatti di Francesco Barbi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...