Bridget Jones: Mad about the Boy « il tempo di leggere

All the thoughts are going away. Just like the little birds in their nests, and the rabbits in their rabbits holes. The thoughts don’t need Billy e Mabel tonight. The world will turn without them. The moon will shine without them. And all Billy and Mabel need to do is rest and sleep.

Tutti i pensieri se ne stanno andando. Proprio come gli uccellini nei loro nidi, e i conigli nelle loro tane. I pensieri non hanno bisogno di Billy e mabel stanotte. Il mondo andrà avanti senza di loro. La luna brillerà senza di loro. E tutto quello che Billy e Mabel devono fare è riposare e dormire.

Una poesia della buonanotte scritta da Mark Darcy per i figli
Da Bridget Jones: Mad about the Boy di Helen Fielding

Sorgente: Bridget Jones: Mad about the Boy « il tempo di leggere

Annunci

Il Piccolo Principe

“Quello che è importante, non lo si vede…”
“Certo…”
“E’ come per il fiore. Se tu vuoi bene a un fiore che sta in una
stella, è dolce, la notte, guardare il cielo. Tutte le stelle sono
fiorite”.
“Certo…”
“E’ come l’acqua. Quella che tu mi hai dato da bere era come una
musica, c’era la carrucola e c’era la corda… ti ricordi… era
buona”.
“Certo…”
“Guarderai le stelle, la notte. E’ troppo piccolo da me perché ti
possa mostrare dove si trova la mia stella. E’ meglio così. La mia
stella sarà per te una delle stelle. Allora, saranno tue amiche. E
poi ti voglio fare un regalo…”
Rise ancora.
“Ah! ometto, ometto mio, mi piace sentire questo riso!”
“E sarà proprio questo il mio regalo… sarà come per l’acqua…”
“Che cosa vuoi dire?”
“Gli uomini hanno delle stelle che non sono le stesse. Per gli uni,
quelli che viaggiano, le stelle sono delle guide. Per altri non sono
che delle piccole luci. Per altri, che sono dei sapienti, sono dei
problemi. Per il mio uomo d’affari erano dell’oro. Ma tutte queste
stelle stanno zitte. Tu, tu avrai delle stelle come nessuno ha…”
“Che cosa vuoi dire?”
“Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una
di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu
avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere!”
E rise ancora.
“E quando ti sarai consolato (ci si consola sempre), sarai contento
di avermi conosciuto. Sarai sempre mio amico. Avrai voglia di ridere
con me. E aprirai a volte la finestra, così, per il piacere… E i
tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando il cielo.
Allora tu dirai: “Sì, le stelle mi fanno sempre ridere!” e ti
crederanno pazzo.
“T’avrò fatto un brutto scherzo…”
E rise ancora.
“Sarà come se t’avessi dato, invece delle stelle, mucchi di sonagli
che sanno ridere…”
E rise ancora.

da “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupery

LA PREGHIERA

Io prego, prego e ancora prego prima di andare a letto. Ogni volta che mi sveglio nel mezzo della notte prego Dio. Lo ringrazio per la vita che mi dà; Gli chiedo di poter capire. Durante il giorno ho
cose da fare. La gente viene da me, mi chiede di uscire a parlare. Lo faccio quando posso. Altrimenti mi piace stare in casa a studiare, a pregare e a pulire la mia Pipa della Pace. Forse alcuni pensano che dovrei qualcos’altro, ma Dio sa che sto facendo la cosa giusta.

C’è soltanto un momento per pregare: adesso. Per pregare non c’è momento migliore di quello presente. Adesso è l’unico momento in cui avete bisogno di pregare. Non potete pregare in qualsiasi altro momento che non sia ‘adesso’!

(da “Nobile uomo rosso – il mondo straordinario di un Wisdomkeeper Lakota” ed. ‘Il Punto d’Incontro’)

Amicizia

Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
Quando lui tace il vostro cuore non smetta di ascoltarlo,
perché nell’amicizia ogni pensiero, desiderio, speranza
nasce nel silenzio e si partecipa con gioia.
Se vi separate dall’amico non addoloratevi,
perché la sua assenza vi illumina su ciò che più in lui amate.

G. K. Gibran

.

Tu avrai delle stelle come nessuno ha…
Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero.
Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere.

A. de Saint-Exupéry

.

Amicizia, un sentimento a colori, solare in superficie e sfuggente nel profondo, ricco di sfumature, più difficile da interpretare dell’amore e dell’odio, sentimenti in bianco e nero.

K. Walleda

.

La tristezza ha bisogno di un amico.

Proverbio del Kenya

.

Ma quando sai di avere un vero amico da qualche parte improvvisamente gli altri si sopporteranno più facilmente.

J. Brown

.

Nessuna forma di amore ha tanto rispetto della libertà dell’altro come l’amicizia.

F. Alberoni

.

Non c’è vero amore al quale non si accompagni l’amicizia, non c’è vera amicizia senza amore.

S. Kracauer

.

Nulla, comunque, allieterà l’animo quanto un’amicizia sincera e fedele. Che grande bene è poter fare affidamento su cuori ai quali confidare ogni segreto con sicurezza, e dai quali avere meno da temere meno che da se stessi.

Seneca

.

Ogni nuova amicizia ci migliora e ci arricchisce, non tanto per ciò che dà, quanto per quello che possiamo scoprire di noi stessi.

M. De Unamuno

.

L’amicizia condivisa rende felici.

Cicerone

.

Dicono che gli amici si vedono nelle difficoltà, quando hai bisogno, e l’amicizia si misura col metro della borsa(…). Io dico invece che gli amici li vedi nella fortuna, quando le cose ti vanno bene, e l’amico rimane indietro e tu vai avanti e ogni passo avanti che fai è per l’amico come un rimprovero o addirittura un insulto. Allora lo vedi, l’amico. Se ti è veramente amico, lui si rallegra della tua fortuna, senza riserve(…). Ma se non ti è veramente amico, il tarlo dell’invidia gli entra nel cuore e glielo rode.

A. Moravia

.

È come un grande amore
solo mascherato un po’
ma che si sente che c’è.
E ricordati che finché tu vorrai
per sempre al tuo fianco lo troverai.
Vicino a te, mai stanco perché
un amico è la cosa più bella che c’è.

L. Pausini

.

Un’amicizia che esigesse uniformità di opinione e di condotta, non varrebbe molto.
Gli amici devono tollerare il diverso modo di pensare e di vivere l’uno dell’altro.

Gandhi

.

Riserva il meglio di te ai tuoi amici.

K. Gibran

,

Un amico è colui al quale puoi rivelare i contenuti del tuo cuore,
ogni grano e granello,
sapendo che le mani più gentili li passeranno al setaccio
e che solo le cose di valore verranno conservate,
tutto il resto verrà scartato con un soffio gentile.

Proverbio arabo

Sonno profondo

Il sonno viene come l’avanzare della marea. Opporsi è impossibile.

 

Sono felice. Amo la notte. La adoro. Di notte sembra che tutto possa accadere, e non ho più nemmeno un po’ di sonno.

 

Le strade di sempre, truccate con la neve, diventano fantascientifiche e mi fanno impazzire. E’ proprio come vivere in un cumulo di tempo in cui tutto si è arrestato.

da Sonno profondo di Banana Yoshimoto