L’ultimo orco di Silvana De Mari

Mentre, alla testa dei Mercenari di Daligar, comandava l’inseguimento del Maledetto Elfo, il Capitano Rankstrail, detto l’Orso, cercò di ricordarsi da quanti anni lo inseguiva.
[incipit]

Continua a leggere

Annunci

Le parole possono ferire, il silenzio può guarire. Sapere quando è opportuno parlare e quando invece tacere è il compito dei saggi.
La conoscenza può ostacolare, l’ignoranza può liberare. Sapere quando è opportuno conoscere e quando invece ignorare è il compito dei profeti.
La lama diffidente a parole, silenzio, conoscenza o ignoranza, taglia in modo netto. Questo è il compito dei guerieri.

L’assenza di paura non è un segno di coraggio, bensì di idiozia. Avere coraggio significa conoscere la paura e superarla.

da “Nube di passeri” di Takashi Matsuoka

Lucertola

da Lucertola di Banana Yoshimoto

Però adesso è venuto il momento di riposare. Ci sono stati tanti problemi per tanto tempo, e ora sono stanca, voglio dormire. Oggi finisce una giornata. Quando mi sveglierò domani ci sarà un sole accecante e io ricomincerò da capo, una persona diversa. Respirerò aria fresca e nascerà un giorno ancora per me tutto sconosciuto.

(“Sogno con Kimchee”)

Parole che in quel momento potevano riferirsi solo a me, e che a un altro sarebbero parse insignificanti, banali. Le persone che pronunciano parole così lo fanno come per caso, come se non avessero nessuna importanza, ma in realtà, in qualche parte profonda di loro, devono conoscere il potere di quello che hanno appena detto. Sentire di averti dato qualcosa che hanno portato da chissà quale meraviglioso luogo, infinitamente distante.

(“Sangue e acqua”)